home > Servizi > Ufficio Ambiente

Ufficio Ambiente

Ciascun imprenditore, ancor prima di avviare un'attività e ovviamente durante il suo esercizio, deve osservare specifiche normative in materia di tutela ambientale. Per assisterlo c'è l'Ufficio Ambiente.

 

L'Ufficio Ambiente è in grado di dare precise indicazioni sulla possibilità o meno di usufruire del servizio pubblico di smaltimento dei rifiuti. Nel contempo, effettua la verifica della correttezza della tassa o della tariffa applicata, proponendo gli eventuali interventi da realizzare nei confronti della pubblica amministrazione al fine di ottenere, se di pertinenza, la correzione di quanto applicato o ancora il riconoscimento di eventuali sgravi o agevolazioni, con particolare riferimento ai rifiuti avviati al recupero anziché al servizio pubblico.

L'Ufficio Ambiente garantisce inoltre ogni necessario supporto, direttamente o tramite convenzioni con professionisti qualificati, a partire dall'istruzione di pratiche relative ai principali adempimenti, quali:

 Gestione di rifiuti

Acque

Emissioni in atmosfera

Qualità e Certificazioni

 

Contatti sede Piacenza:

Milani Graziella                Tel.0523 884073 (9.30 - 12.00)      E-Mail graziella@upapc.org

                                            Tel.0523 307505 (14.30 - 17.30)

Contatti sede Fiorenzuola d'Arda e Cortemaggiore:

Comini Donatella            Tel.0523 983412       E-Mail dona@upapc.org

 

_____________________________________________________________

NEWS:

22/02/2017 - DICHIARAZIONE ANNUALE  PRODUZIONE RIFIUTI  M.U.D. ANNO 2017

Il 30 APRILE 2017 scade il termine previsto per adempiere all’obbligo di dichiarazione dei quantitativi di rifiuti prodotti o smaltiti nell’anno 2016.

Considerato che il termine di scadenza coincide con un giorno festivo a cui segue il 1° MAGGIO la data ultima di presentazione viene posticipata al 02/05/2017.

 

L’Associazione, allo scopo di fornire valido appoggio ai soci, ha predisposto, presso i propri uffici, un servizio di compilazione delle schede di rilevamento dei rifiuti.

 

Con l’entrata in vigore del D. Lgs n.4 del 16/01/2008, sono escluse dalla compilazione del MUD, le imprese con meno di dieci dipendenti, che producono SOLO RIFIUTI NON PERICOLOSI.

 

Per quanto riguarda la quantità in giacenza viene diversificata tra destinazione a recupero e a smaltimento. Inoltre il modulo RE (rifiuto prodotto fuori dall’unità locale) può essere utilizzato anche nel caso di cantieri temporanei o mobili, anche di bonifica.

           

Onde agevolare le operazioni di compilazione degli appositi modelli (MUD), è necessario che le imprese si presentino presso l’Associazione e che, all’atto della dichiarazione, siano in grado di fornire con sufficiente chiarezza le seguenti indicazioni:

 

-      Numero degli addetti (eventualmente anche stagionali).

-      Quantitativi dei rifiuti prodotti e smaltiti nell’anno 2016 distinti per tipologia.

-      Quantità delle eventuali giacenze di rifiuti al 31/12/2016.

-      Formulari di smaltimento anno 2016.

-      Registri di carico e scarico dei rifiuti, compilati ed aggiornati al 31/12/2016.

-      Codice ISTAT attività (Ateco 2007)

La documentazione necessaria dovrà essere consegnata in Associazione entro il 31/03/2016

Considerate le severe sanzioni penali e amministrative stabilite dalla legge, si invitano le ditte associate ad attivarsi per tempo con fattiva collaborazione.  

L’UFFICIO AMBIENTE DELLA SEDE DI PIACENZA SARA’ A DISPOSIZIONE DEGLI ASSOCIATI NELLE SEGUENTI  GIORNATE:

LUNEDI’ – MARTEDI’ – MERCOLEDI’- GIOVEDI’- VENERDI’

 dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 14,00 alle 17,30

 

Gli Uffici di UPA- FEDERIMPRESA – Servizio Ambiente sono a disposizione per ogni eventuale informazione ai seguenti numeri telefonici:

 

Tel. Mattina 0523/884073 – Pomeriggio 0523/307505 – Graziella

Tel. 0523/307506 – Paolo   Tel. 0523/307543 – Curtoni Francesco

Tel. 0523/983412  Fiorenzuola D’Arda .

                                                                             

 

 

I soggetti interessati sono così individuati:

Comunicazione Rifiuti speciali

Comunicazione Veicoli Fuori Uso

Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE)

---------------------------------------------------------------------------------------

27/12/2016 - CAMPAGNA CALORE PULITO ANNO 2017 - COMUNE DI PIACENZA

Il Servizio Ambiente del Comune di Piacenza, ha dato informazione sulla Campagna “Bollino Calore Pulito” per il biennio 2017-2018 con le relative indicazioni operative sui nuovi certificati per le prove di efficienza energetica dei generatori di calore che saranno eseguite a far data dal 01/01/2017.

Nella nota è previsto che:

-          il costo del singolo certificato resterà invariato e viene quindi confermato in euro 5,16;

-          i “Bollini Calore Pulito” non utilizzati durante il biennio 2015-2016, che hanno scadenza al 31.12.2016, andranno restituiti al Servizio Ambiente del Comune in Viale Beverora per la sostituzione con i nuovi la cui validità avrà inizio a partire dal 01/01/2017;

-          i “nuovi Bollini Calore Pulito” sono in fase di predisposizione ed il Comune di Piacenza provvederà a comunicare la data in cui saranno disponibili per il ritiro;

-          dal 01/01/2017 viene indicato di utilizzare i moduli disponibili sul sito della Regione Emilia Romagna  (http://energia.regione.emilia-romagna.it/servizi-on-line/criter) a cui successivamente dovrà essere unito l’”Allegato Tipo1 comunale” comprensivo del bollino calore pulito;

-          le certificazioni inerenti alle manutenzioni effettuate nell’anno 2016 dovranno essere consegnate presso il Servizio Ambiente del Comune di Piacenza entro il 31.01.2017.

Restano invece invariate le procedure per il ritiro ed il pagamento dei nuovi certificati Calore Pulito Tipo1.

Precisiamo, infine, che dal prossimo anno dovrebbe diventare operativo il Criter - Catasto Regionale Impianti Termici anche se, ad oggi, la Regione Emilia Romagna non ha ancora emanato nessun provvedimento in tal senso.

UPA Federimpresa avrà cura di tenere aggiornate le imprese in indirizzo su tutte le novità che la Regione è chiamata ad adottare per rendere operativo il Catasto Regionale Impianti Termici.

 

per info: Ufficio ambiente U.P.A. Federimpresa

             0523.307543

---------------------------------------------------------------------------------------

07/12/2016 - SISTRI – IPOTESI ENNESIMO RINVIO ? QUASI INEVITABILE!

L’Ufficio Ambiente di UPA Federimpresa vuole segnalare agli Associati che il primo gennaio 2017 dovrebbe diventare operativo il Sistema di controllo della Tracciabilità dei Rifiuti (SISTRI) istituito con il Decreto Ministeriale 17.12.2009, già oggetto, nel corso di ormai sette anni, di numerose modifiche, integrazioni, sospensioni; questi rinvii hanno prodotto, oltre a un appesantimento burocratico/amministrativo, anche un’ulteriore spesa, a carico di tutte le attività obbligate all’ utilizzo, per il pagamento dei diritti di iscrizione.

Nel corso del 2016 è stata aggiudicata, da parte del Ministero dell’Ambiente, la gara per il nuovo gestore del Sistema SISTRI (passato da Selex/Finmecacnica ad una A.t.i. costituita da Almaviva, Tim e Agriconsulting) anche se il Ministero non ha ancora firmato il relativo contratto (forse perchè ancora pendente sulla vicenda un ricorso al TAR da parte del precedente gestore Selex).

Il nuovo gestore dovrebbe rivedere l’attuale sistema SISTRI cercando di semplificarlo ma, essendo i tempi molto stretti, ad oggi non risulta essere stato nemmeno presentato un progetto per rivederne tale semplificazione.

La conclusione più logica è quindi il probabile ulteriore rinvio che, come per gli anni precedenti, arriverà “in extremis” alla fine del 2016  con il decreto “mille proroghe”.

Confartigianato Nazionale, oltre ad avere presentato in parlamento un emendamento tramite Rete Imprese Italia per la richiesta di proroga, ha avanzato l’ennesima formale richiesta di incontro per conoscere in tempi brevi quali siano le intenzioni del Ministero dell’Ambiente in merito al sistema SISTRI.

UPA Federimpresa manterrà informati i propri associati di ogni novità, anticipando comunque che, fatte salve eventuali modifiche delle attuali disposizioni legislative, l’unica certezza è quella che al 30.04.2017 ci sarà il pagamento di quello che è ormai diventato “l’odioso contributo Sistri”.

Per chiarimenti e maggiori informazioni:

Ufficio Ambiente UPA Federimpresa (tel. 0523/307543 -307505 – email: f.curtoni@upapc.org . graziella@upapc.org)

---------------------------------------------------------------------------------------

06/09/2016 - CONSORZIO DI BONIFICA DI PIACENZA - NOTIFICA PAGAMENTI TRAMITE PEC

NOTIFICA CARTELLE DI PAGAMENTO PER CONTRIBUTI A FAVORE DEL CONSORZIO DI BONIFICA DI PIACENZA EFFETTUATE DALL’AGENTE DIRISCOSSIONE – RECAPITO MEDIANTE POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC

  

UPA Federimpresa informa che l’Agente della Riscossione, Equitalia Servizi Riscossione Spa, ai sensi dell’art. 26 del DPR del 29/09/1973 n. 602, ha significativamente incrementato il ricorso alla notifica delle CARTELLE DI PAGAMENTO mediante utilizzo della POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) attingendo alle banche dati degli indirizzi disponibili.

 

Si segnala che dalla data di ricezione della PEC si verificherà l’aggravio degli interessi di mora.

 

Gli uffici del Consorzio restano a disposizione per ogni eventuale chiarimento.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Stampa la Pagina Salva la Pagina in PDF